La stanza di Ginevra

‘Ginevra per sempre con noi’ recita la maglia di mamma Giorgia. Sarà così. In suo ricordo la stanza n. 3, quella dove ogni giorno svolgeva terapia, porterà per sempre il suo nome.

Un momento toccante. Il velo che lentamente svela la targa. La bellissima dedica. L’emozione palpabile e l’amore racchiuso in una stanza resa ancora più colorata e luminosa dall’amore di Ginevra.

“Un giorno speciale – dice con la voce emozionata mamma Giorgia -. Io e Ginevra siamo cresciute insieme in quelle stanze. Le frequentavamo 5 giorni a settimana. Eravamo di casa. Abbiamo avuto la fortuna di conoscere persone fantastiche sia dal punto di vista professionale che umano. Ci sono sempre state accanto, ci hanno supportato in qualsiasi momento. Ho dei ricordi bellissimi. Lascio un pezzo del mio cuore”.

Grazie al loro amore è nato anche un fondo dedicato alla piccola Ginevra. “Dopo la sua perdita io e mio marito abbiamo pensato di creare un fondo per i bambini meno fortunati – spiega ancora mamma Giorgia -. Nel giro di pochi giorni si è creato un ‘tam tam’ enorme sui social. Questo ci ha spinti a realizzare anche un’associazione dedicata a nostra figlia che sia da supporto a tante famiglie”.

“Un gesto simbolico – afferma il direttore generale della Fondazione I.S.C. Roma Litorale, Stefano Galloni – per ringraziare Ginevra e i suoi genitori di tutto l’amore e il coraggio che ci hanno donati. La Fondazione è e rimane anche casa loro e attraverso l’Aps ‘La Nostra’ faremo in modo che questo legame non si interrompa mai. Un moto d’amore che si è attivato in primis grazie alla mamma e al papà e che ha portato tante persone che non ci conoscevano a mobilitarsi. Un qualcosa che ha segnato tutti particolarmente e che ha creato le condizioni per implementare sensibilmente anche i fondi speciali che da sempre mettiamo a disposizione delle situazioni più difficile e urgenti, nei limiti delle risorse che l’ente è in grado di destinare anno per anno”.

Leave a reply