Inaugurato il nuovo putting green

Un putting green da 10 buche. Una porta dove poter giocare a calcio, a hockey su prato o affinare attività motorie. Un canestro.

“Non ci è mai piaciuta l’idea dell’ospedalizzazione. Di un centro dove i bambini facessero riabilitazione e i genitori li attendessero. Dopo aver inaugurato qualche anno fa il primo parco giochi inclusivo del litorale romano oggi facciamo un piccolo ulteriore passo” spiega Stefano Galloni, direttore generale della Fondazione ISC Roma Litorale ETS.

“Ogni giorno accogliamo tantissime famiglie e tantissimi bambini, volevamo potessero vivere questo centro in maniera diversa – sottolinea Galloni -. Anche i percorsi più duri e difficili possono essere affrontati con positività. Abbiamo fatto la nostra parte dando la possibilità di fruire di un parco giochi e momenti di svago. Lo sport è un veicolo importantissimo per creare inclusività. Ma è anche un modo per i nostri dipendenti di fare una pausa, staccare dalla quotidianità in maniera salutare e alternativa e per i figli di vivere il luogo di lavoro dei propri genitori, cosa che non accade molto spesso”.

Leave a reply